Perché è importante ostentare la bellezza

L’amore vero? Quello incondizionato
Febbraio 14, 2018

Persino chi è poco appassionato d’arte e solo di rado mette piede in un museo conosce bene la Gioconda, il capolavoro di Leonardo da Vinci.

Eppure il sorriso della Monna Lisa è stato a lungo eclissato, chiuso nel bagno di un monarca francese, Francesco I, alla vista di pochissimi eletti.  

Oggi ci appare incredibile e paradossale, al punto da chiederci: cosa sarebbe il mondo senza la Gioconda?
Ora, pensate che negli ‘sgabuzzini’ dell’inconscio di tante anime sulla Terra si cela una quantità inestimabile di capolavori preziosi, che attendono da tempo immemore di essere portati alla luce.

Mi riferisco ai fiumi di Bellezza che tanti di noi custodiscono internamente, nascosti alla vista da strati di terra e cemento, spesso in mezzo ad aride lande di negatività e brutture, il prodotto di secoli di corruzione e deviazione delle originarie frequenze di luce e di amore del genere umano.

Sì, perché persino nel mondo della ‘spiritualità’ e dell’esoterismo, laddove si professano concetti quali ‘amore incondizionato’, ‘non giudizio’, ‘rispetto’, ‘fratellanza’, ‘unione’, ‘evoluzione’, ‘illuminazione’, ecc… poi ci si deve arrendere troppo spesso dinanzi al trionfo delle negatività e delle pesantezze.

Sui social network si vedono più contenuti dedicati alla critica altrui e alla cultura del sospetto rispetto a post promuoventi amore e bellezza.

Sin dalla notte dei tempi è diffuso il vizio di ‘predicare bene e razzolare male’. Spesso ci riempiamo la bocca di concetti spirituali e tante buone intenzioni, ma poi i nostri messaggi sfociano nel giudizio altrui e nel complottismo, nella dietrologia maniacale e nella ‘caccia alle streghe’, dimenticandoci i nostri propositi iniziali di innalzamento delle frequenze.

La realtà è che bombardare la rete di messaggi contro i politici o il ‘sistema’, i ‘rettiliani’ e il ‘Nuovo Ordine Mondiale’ non ha altro effetto che incutere sentimenti negativi di rabbia, fastidio e paura.
Le denunce contro la mala gestione nella stragrande maggioranza dei casi sono ‘fuochi fatui’ che non potranno mai avere l’effetto sperato (illusoriamente) di migliorare le cose.

Per cambiare davvero le cose urge ben altro atteggiamento. Il mondo ha un enorme bisogno di pensieri d’amore, di immagini e parole che trasmettano bellezza, armonia, rispetto, solidarietà, compassione.

La Terra non evolverà di certo con le denunce e con le polemiche.

Il suo vero nutrimento sono le frequenze positive che emaniamo noi figli, vibrazioni elevate d’amore e bellezza che crescendo e aumentando porteranno davvero alla costruzione di un mondo più equo e ospitale per tutti.

E, dunque, che cosa stiamo aspettando ancora? 🙂
Mettiamo in mostra con orgoglio le nostre ‘gioconde’, liberiamo le nostre emozioni più pure e autentiche, ostentiamo la nostra Bellezza.

Deponiamo per sempre le asce di guerra, retaggio delle vecchie energie del passato, ciò che resta di una illusoria guerra contro un ‘nemico’ esterno che in realtà non esiste, ma è solo il riflesso dei nostri demoni interiori che abbiamo spesso paura di guardare.

Ama il tuo nemico”, disse un Uomo saggio un tempo. Questo potente messaggio riempie spesso la nostra bocca, ma quante volte ci ricordiamo concretamente di applicarlo?

Il tempo delle guerre contro un nemico esterno è concluso. Per vincere la nostra Sfida siamo chiamati ora a ingaggiare una ‘battaglia’ con noi stessi, con le nostre parti più ‘oscure’, spesso nascoste sotto il tappeto, ma che celano in realtà bellezze preziose e sconfinate.
Ma neanche nella nostra interiorità si svolge una ‘battaglia’, in realtà. Ciò che ci attende è una progressiva accoglienza profonda di noi stessi, di tutte le parti di noi, anche e soprattutto quelle che ci fanno credere che esista un ‘nemico’ là fuori, proiettando all’esterno i nostri conflitti interiori.

Accoglierci’ e ‘abbracciarci’. E poi ‘ostentare’ ‘bellezza’. Senza paura, senza vergogna, ma con la certezza che ogni piccola manifestazione luminosa è un seme d’amore che va a nutrire il nostro pianeta che ci ospita con accoglienza infinita.

Non lasciamoci mai vincere dalla paura, il vero ‘nemico’. Elargiamo i nostri doni a volontà e in ogni più piccola occasione.
Nel mondo circolano ogni giorno tanti, troppi messaggi negativi, cinici e angoscianti.

 

Possiamo decidere di dire stop al bombardamento di frequenze di caos e discordia per abbracciare solo e unicamente quelle di amore, luce e rispetto.  

E fare la differenza.

 

Solo quando i sentimenti di amore e armonia saranno più forti di quelli di rabbia e paura, il mondo inizierà a diventare un luogo ideale per la vita di tutti.  

  Jimmy Howard Jersey

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi